Adorazione dei pastori

Marco D'Emilia


Adorazione dei pastori - Marco D'Emilia

2002

Mosaico su parete, 220 x 400 cm. Facciata edificio privato su via Carnello

 

   …Al di là del naturale desiderio di sperimentare, appropriandosi di quanto viene offerto dall'incessante avanzare della tecnologia, la pittura, è il nucleo centrale della ricerca di D'Emilia, anche se per la realizzazione di quest'opera l'abbandona momentaneamente. Sperimenta, infatti, l'antica tecnica del mosaico, e, soprattutto, si confronta con la grande tradizione dell'arte italiana affrontando un tema impegnativo: la natività.

   Ma la storia e la tradizione questa volta non gli offrono stimoli facilmente riconoscibili: non ci sono citazioni, intese come semplici riprese di linguaggio, né prevedibili omaggi ai grandi maestri. Quello che D'Emilia costruisce, utilizzando le tessere invetriate, è una scena di vita quotidiana, infatti, manca ogni allusione alla sacralità dell'accadimento: in un ambiente scarno, dove porte e finestre richiamano alla mente un dismesso opificio, una madre tiene stretto a sé il proprio figlio, sotto lo sguardo amorevole di alcuni uomini. Certo la figura nuda che in piedi vigila sulla tranquillità della donna e del bambino e l'intrinseca monumentalità dei personaggi rimandano allusivamente ad un altro luogo, ad un altro tempo, quando in una fredda notte invernale venne al mondo Gesù Cristo. Ma la ricercata mancanza di caratterizzazione e il tono volutamente prosaico cancellano ogni tentazione retorica.

   E' semplicemente il miracolo della vita che quotidianamente torna a ripetersi. Quello stesso miracolo di cui, al di là di guerre e catastrofi, ogni giorno TV, giornali e internet ci rendono partecipi.

 

Loredana Rea

 

 

Dopo la formazione artistica presso l'Accademia di Belle Arti di Frosinone, Marco D'Emilia ha partecipato a mo

Adorazione dei pastori - Marco D'Emilia

stre collettive e di gruppo tra le quali: Marcati stretti, Filottrano 1995 - Mostra d'Arte Sacra, San Giovanni in Laterano, Roma, 1996 - XXVI Biennale di Alatri, Rassegna della Accademie, 1997 - Metodologia della simulazione, Galleria Ariete, Roma, 1998 - Gli altri giovani, Centro culturale orobico, Roma, 1998 - Scuola di Pittura, Alatri, 1998 - Premio di Pittura, Rocchetta Sant'Antonio, Foggia, 1998 - Personale con Katiuscia Pessia, Galleria Ariete, Rom

a, 1999 - Terzo Premio Palau, 1999 - Premio Morgese, Bari, 2000 - Opere Recenti, Isola del Liri, 2001.